Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies per facilitare la navigazione del sito. Continuando la navigazione del sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra normativa sui cookie

Il blog di tecnologia e attualità sempre a portata di mano!



La nuova app anti-distrazione del gruppo di Cupertino, disponibile a breve su iOS 11, si attiva automaticamente in auto, "trattiene" le notifiche e blocca lo schermo per impedire al guidatore di digitare messaggi o aprire altre app Foto

Smartphone al volante, una piaga per la sicurezza stradale. Sono tanti gli operatori impegnati nella ricerca di una soluzione anti-distrazione. C’è Samsung con la sua “In Traffic Reply” in fase di test in Olanda, c’è Nissan che ha pensato a una “gabbia di Faraday” nella quale collocare lo smartphone in auto, c’è Drivemode che trasforma il telefono in un assistente vocale.

L’entità del problema è tale da aver spinto la National Highway Traffic Safety Administration a lanciare un appello mondiale ai produttori di dispositivi mobili affinché prevedano una “modalità auto” simile alla “modalità aereo”. Ogni giorno solo in America muoiono infatti otto persone per incidenti da distrazione dovuti all’uso del telefonino, e in Italia l’apparentemente innocuo dispositivo è una delle principali cause di incidente mortale, insieme all’alta velocità.

In questa “corsa per la vita”, Apple sembra aver colto il nocciolo della questione e ha appena annunciato la sua soluzione: si chiama “Do not disturb while driving” – letteralmente: non disturbare durante la guida -, e si prefigge l’obiettivo di eliminare il pericolo di distrazione da messaging al volante. Ogni volta che l’iPhone si collega all’auto, via bluetooth o via cavo, e mentre l’auto è in movimento, vengono temporaneamente disattivate tutte le notifiche di messaggi di testo o aggiornamenti social, che tornano fruibili una volta fermi. Nel momento in cui lo smartphone riceve un messaggio di testo, che sia sms, whatsapp, messenger o altro, risponde in automatico al mittente comunicando che in quel momento si sta guidando e non si può rispondere. E fin qui niente di nuovo, ce ne sono centinaia di app che rispondono automaticamente, e gli assistenti vocali come Siri sono già in grado di leggere alcune notifiche.

Il valore aggiunto della app “Do not disturb while driving” sviluppata dalla casa di Cupertino è che lo schermo dell’iPhone sarà temporaneamente bloccato per impedire al guidatore di digitare e utilizzare determinate app, mentre i passeggeri potranno disattivare la funzione e utilizzare il telefono normalmente. Ad esempio: il guidatore potrà visualizzare e usare Apple Maps, l’applicazione di navigazione della casa della mela morsicata, ma non potrà inserire una nuova destinazione mentre è in marcia. Sicuramente qualche proprietario del melafonino non sarà contento all’inizio, ma ringrazierà Apple quando si renderà conto che un messaggio può accorciare la vita… Rimane pienamente funzionante Apple CarPlay, il sistema in-car che consente di rispondere ai messaggi di testo e utilizzare le altre funzioni esclusivamente con comando vocale. La nuova app salvavita sarà disponibile a breve come parte integrante di iOS 11, la nuova versione del sistema operativo per i dispositivi mobili Apple.

repubblica.it(7/06/2017) "Smartphone al volante? L'iPhone ti salva la vita"

http://www.repubblica.it/motori/sezioni/sicurezza/2017/06/07/news/smartphone_al_volante_l_iphone_ti_salva_la_vita-167464801/

I piu letti

Contattaci

info@imaniastore.it

+39 0564 416897

Seguici Su Facebook